Le novità di Coconino

Oltre alle già annunciate, le novità di Coconino rese note al Comicon 2019 sono:

  • Il mondo moderno di Gipi. Dopo Boschi mai visti (presentato al Lucca Comics 2018), finalmente un’antologia che va dai racconti fulminanti di una pagina alle narrazioni di ampio respiro, per testimoniare l’avvincente percorso di un autore che, attraverso la sperimentazione delle tecniche e degli stili più diversi, ha spostato l’orizzonte dell’immaginario a fumetti.
  • Nel mirino, di Thomas Gosselin e Giacomo Nanni. Un ex marine di 25 anni sale sulla torre dell’università e apre il fuoco sulla folla inerme. È uno dei primi casi di omicidio di massa nella storia degli Stati Uniti, l’inizio di un copione che ha continuato a ripetersi fino a oggi. Ispirandosi a quel fatto di cronaca Thomas Gosselin ricostruisce in maniera quasi “scientifica” la deriva nichilista, gli ultimi giorni e l’esplosione della follia di un pluri-assassino: una narrazione che si sposa in maniera sorprendente con il tratto essenziale e i colori pop dei disegni di Giacomo Nanni.
  • La dote della sposa, di Kondo Yoko. Otto racconti che si ispirano alle storie e alle atmosfere di alcune antiche fiabe popolari giapponesi. Sogni premonitori, villaggi nascosti, animali parlanti e spiriti del bosco: Kondo Yōko accompagna il lettore in un viaggio nel tempo, in un antico Giappone in bilico tra sogno e realtà